Airplane shadow Airplane shadow Airplane shadow Airplane shadow

Fino a cento medici e infermieri in rinforzo per i tamponi rapidi in aeroporti

Duomo di Palermo

Il commissario per l'emergenza Covid a Palermo Renato Costa stima l'arrivo di un centinaio in più, tra medici e infermieri per fare fronte alla necessitò crescente di effettuare tamponi e controlli di rilevazione della proteina del virus direttamente all'arrivo in aeroporto. È al momento al vaglio anche la possibilità di rifare il test dopo 5 giorni dal rientro. L'ipotesi più concreta attualmente è che il drive-in della sede di Fiera del Mediterraneo rimanga aperta per 24 pre su 24.

Il Presidente della Regione Sicilia Musumeci firmerà nelle prossime ore l'ordinanza

Per prepararsi all'eventualità, gli esperti delle strutture di commissariato hanno effettuato sopralluoghi in tutte le possibili location. Negli aeroporti, la gestione dei controlli appare più semplice da gestire. “Non dobbiamo creare nessun disagio, mettendo su un modello efficacissimo”, afferma Costa. Sul tavolo rimane l'ipotesi di esentare dal controllo chi presenta un certificato che dimostra di avere effettuato un tampone molecolare nei giorni precedenti all'ingresso nella regione. “Si valuta anche la possibilità di invitare chi arriva a ripetere un test dopo 5 giorni dal rientro, per sicurezza”, sottolinea Costa.

Metodo di pagamento

Icona iDeal Icona MasterCard Icona visto Icona PayPal Icona Giropay Icona bancontact

Certificati di qualità